Gaudium news > Cardinale Czerny, nuovo prefetto del Dicastero per lo Sviluppo Umano Integrale

Cardinale Czerny, nuovo prefetto del Dicastero per lo Sviluppo Umano Integrale

La possibile sostituzione del cardinale africano Turkson era già stata discussa.

Rita Sberna (30.12.2021 16:14, Gaudium Press) Come già accadeva qua e là, il cardinale Turkson, prefetto del Dicastero per la promozione dello sviluppo umano integrale, è stato sostituito dal cardinale ceco Michael Czerny, gesuita. Il cardinale Czerny è stato creato cardinale non molto tempo fa, alla fine del 2019.

Quando hanno iniziato a circolare voci sulle “dimissioni” del cardinale Peter Turkson, è uscito per spiegare ai media che il suo mandato quinquennale era semplicemente terminato e che spettava al Papa rinnovarlo o meno. Nel comunicato di giorni fa della Sala Stampa si legge (originale in italiano): “Nell’agosto 2016 Papa Francesco ha annunciato la creazione del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, risultato della fusione di quattro pontifici Consigli preesistenti. Il nuovo dicastero ha iniziato i lavori nel gennaio 2017”.

“Al termine del primo quinquennio di attività con statuti ad experimentum e dopo gli esiti della visita di valutazione effettuata la scorsa estate, i superiori del Dicastero per lo Sviluppo Umano Integrale hanno consegnato il loro mandato al Sommo Pontefice. Pur ringraziando sentitamente il Cardinale Peter K. Appiah Turkson e i suoi collaboratori per il loro servizio e in attesa della nomina del nuovo Consiglio, il Santo Padre ha affidato ad interim lo stesso Dicastero dal 1° gennaio 2022 al Cardinale Michael Czerny SJ in qualità di Prefetto e suor Alessandra Smerilli FMA come Segretaria”.

 Qualche informazione sul nuovo prefetto

 Il nuovo prefetto è nato in Cecoslovacchia nel 1946. Andò a studiare in Canada, e lì si diplomò nel 1963 alla Loyola High School di Montreal, e poco dopo entrò nella compagnia di Gesù. Il cardinale Czerny è stato già consigliere del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace (che sarà poi integrato nel dicastero che ora guiderà), dal 2010 al 2016. Quando è stato creato cardinale non era vescovo, ma nell’ottobre 2019 Francisco gli ha conferito la consacrazione episcopale, e il giorno dopo lo ha fatto cardinale.

lascia il tuo commento

Notizie correlate