Gaudium news > Chiara Amirante ““La guarigione del cuore – Spiritherapy: l’arte di amare e la conoscenza di sé”

Chiara Amirante ““La guarigione del cuore – Spiritherapy: l’arte di amare e la conoscenza di sé”

La fondatrice di Nuovi Orizzonti in questo libro spiega come guarire interiormente

Rita Sberna (18.07.2020 10:00, Gaudium Press) Chiara Amirante fondatrice della comunità Nuovi Orizzonti, nel suo libro edizioni Piemme “La guarigione del cuore- Spiritherapy. L’arte di amare e la conoscenza di sé” spiega un percorso di guarigione interiore.

Chiara da dei consigli che sono utili a tutti noi per guarire la nostra anima ma per fare questo bisogna pregare, meditare e stare nel silenzio, tutto questo per ritrovare se stessi.

Bisogna essere in grado di individuare le esperienze più dolorose che hanno segnato la nostra vita, i giudizi ricevuti da bambino e che nel tempo ci hanno condizionato, i divieti, ecc…

La verità rende libero l’uomo!

Ovviamente guardare indietro tutti gli eventi dolorosi che sono successi nella nostra vita non è proprio piacevole, e spesso quando si fa fronte alla sofferenza vissuta, la tentazione è quella di scappare negando la realtà.

Ma tutto ciò che è tenebra quando viene alla luce perde la sua forza, viene smascherata, e se le zone d’ombra della nostra vita le consegniamo a Gesù, che tutto può essendo il vero medico delle anime … le nostre ferite, dolori e catene possono essere trasfigurate da lui.

E’ importante- dice Chiara, individuare tutta quella serie di comportamenti nostri che feriscono gli altri, e per quando riguarda l’individuare le ferite che abbiamo ricevute, non è tanto perché dobbiamo prendercela con chi ce le ha procurate ma anzi abbiamo la possibilità di reagire diversamente.

L’amore è fondamentale per guarire tutte le ferite sin da quelle dell’infanzia a quelle di oggi.

Chiara nel suo libro parla del perdono, come regalo che facciamo a noi stessi, perché è un potente balsamo capace di raggiungere le profondità delle ferite più dolorose e di sanarle.

Il perdono è l’unico antidoto efficace contro il veleno del rancore.

La preghiera è lo strumento che ci aiuta a perdonare e a riconoscere le tante persone che ancora non abbiamo perdonato. Attraverso la preghiera, acquisiamo il discernimento per guardare a noi stessi, alla nostra storia e alla nostra vita.

Ed infine la fondatrice di Nuovi Orizzonti, parla della gratitudine, saper dire grazie ed essere riconoscenti nei confronti degli altri senza dare nulla per scontato.

Bisogna guardare il positivo delle persone con cui ci relazioniamo, questo ci aiuta a non dividerci dalle persone a cui vogliamo bene e che a loro volta ci vogliono bene.

Il libro possiamo dire che è un manuale della Misericordia, ed il perdono – secondo la fondatrice – è il migliore balsamo per la guarigione.

 

lascia il tuo commento

Notizie correlate