Gaudium news > Ecco perché è importante benedire la mensa prima dei pasti

Ecco perché è importante benedire la mensa prima dei pasti

Il pasto è un momento di condivisione e fraternità. Gesù ha condiviso tante mense con i suoi discepoli ed apostoli. E’ un momento privilegiato!

Rita Sberna (25.05.2022 10:21, Gaudium Press) Molti pensano che le benedizioni siano riservate soltanto ai preti e ai religiosi ma non è sempre così! La Chiesa prevede che alcune benedizioni siano riservate anche ai laici.

Tra amici, in famiglia e a seconda delle situazioni anche un laico può benedire. Nel libro chiamato Benedizionale vi sono anche molte benedizioni che possono dare i laici.

Il cristiano avendo ricevuto il sacramento del battesimo diventa «vettore della benedizione di Dio». 

Qual è il significato della Benedizione della tavola?

Benedire la tavola ci ricorda che è sempre Dio che dona ogni caso, l’autore della vita e della provvidenza. Nel Vangelo troviamo scritto: «L’uomo non vive di solo pane, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio» (Mt 4,4).

Perché Benedire?

Ce lo spiega il Catechismo della Chiesa Cattolica: “La Benedizione è la risposta dell’uomo ai doni di Dio: noi benediciamo l’Onnipotente che per primo ci benedice e ci colma dei suoi doni.”

Compendio del CCC, n. 551 

In cosa consiste la benedizione dei pasti?

La famiglia (o il gruppo raccolto attorno alla tavola) sta in piedi. Prima di sedersi e di cominciare a mangiare, ognuno si fa il segno della croce, poi uno dei membri (ad esempio il padre di famiglia o la madre) pronuncia la preghiera di benedizione sul pasto.

Preghiera

Una delle preghiere da fare potrebbe essere:

“Signore Dio, che vegli sulle tue creature
e che non cessi di fornire ai tuoi figli
i viveri necessari,
noi ti benediciamo per questa tavola fraterna
in cui ci troviamo raccolti per sostenere le nostre forze, 

e ti preghiamo: nutri anche la nostra fede mediante la tua Parola,
perché cerchiamo più ardentemente il tuo Regno; 

per Gesù Cristo, nostro Signore. 

R/ Amen.” 

 

Altra preghiera per chi ha bambini piccoli

Grazie, Gesù, per il cibo che anche oggi ci dài: insegnaci a non sprecarlo e a condividerlo.

Madonnina buona,
prega per noi.

San Giuseppe,
prega per noi.

 

Esistono anche altre preghiere che possono essere adattate in base ai commensali e alle varie situazioni. L’importante è rivolgere il pensiero a Dio prima di iniziare a mangiare e ringraziarlo per il cibo ricevuto che non è mai scontato, ricordando che nel mondo esistono tante persone anche bambini, che ogni giorno non sanno se saranno così fortunati da consumare un pasto.

Ringraziamo sempre il Signore perché in questa vita, nulla è mai scontato.

 

lascia il tuo commento

Notizie correlate