Gaudium news > Il nuovo libro di Fabio Marchese Ragona: “Il mio nome è Satana”

Il nuovo libro di Fabio Marchese Ragona: “Il mio nome è Satana”

Storie di esorcismi dal Vaticano a Medjugorje, frutto di una ricerca accurata e documentata.

Rita Sberna (13.11.2020 14:46, Gaudium Press) E’ uscito in tutte le librerie il libro “Il mio nome è Satana- Storie di esorcismi dal Vaticano a Medjugorje“ scritto dal giornalista e vaticanista Fabio Marchese Ragona (edizioni san Paolo) con la Prefazione di Fra Benigno.

E’ un libro inchiesta, con documenti inediti su esorcismi praticati in Vaticano dai papi e da alcuni cardinali.

Dentro a queste pagine è racchiuso un grande lavoro che Fabio Marchese Ragona ha fatto nel corso delle sue interviste e ricerche in merito al tema dell’esistenza del demonio. L’autore ha dato frutto a queste pagine dopo aver assistito ad un esorcismo, tenuto da un sacerdote di cui lui non ne svela l’identità. E’ stata un’esperienza molto forte che ha fatto interrogare Ragona, sul tema del male e dell’azione del diavolo.

La possessione a Medjugorje

Nel libro, l’autore parla molto della presenza del maligno a Medjugorje e degli attacchi che il nemico fa nei confronti dei veggenti. Ha avuto modo di parlare con mons. Hoser proprio di questi accaduti, ricevendo conferme in merito all’argomento.

Gli episodi di possessione a Medjugorje sono molto accentuati, addirittura l’autore intervistato da Cristiani Today, racconta che è stata prelevata della terra proprio dal paesello bosniaco, ed è stata data ad un’esorcista che durante gli esorcismi la poneva sulla fronte dei posseduti. Questi, non potendo conoscere la provenienza di quel terriccio, imprecavano di togliere quella terra dicendo che proveniva dal luogo dove sta “lei” riferendosi alla Madonna.

I Papi e il demonio

Ragona parla anche dei vari pontefici che nel corso dei secoli si sono susseguiti ed hanno avuto esperienze dirette con il maligno, sostiene che Papa Francesco sia il Papa che ne stia parlando molto di più nelle omelie mettendo in guardia i fedeli dalle tentazioni del diavolo.

Nel libro l’autore racconta vari episodi anche di Pio XII che ha compiuto degli esorcismi contro Hitler (a distanza), poi racconta di Giovanni Paolo II che durante il suo pontificato ha praticato degli esorcismi. In particolare racconta tre episodi di esorcismo e momenti in cui Karol Wojtyla faceva delle preghiere di liberazione in cui il maligno si manifestava. Inoltre Ragona riferisce a Cristiani Today, che un collaboratore stretto di Benedetto XVI gli ha confermato che il papa emerito non ha mai praticato esorcismi e non è confermabile la notizia che alcuni avevano riportato cioè quella in cui si diceva di alcuni indemoniati che cominciarono ad agitarsi in piazza san Pietro.

Famosa è la preghiera di liberazione che Papa Francesco fece in piazza san Pietro dove il demonio si era manifestato in un uomo messicano. La corrispondenza con quell’uomo è continuata a distanza, il Papa ha sempre pregato per lui anche dopo.

L’esorcismo ad un bambino concepito senza rapporti

Fabio Marchese racconta a Cristiani Today che tra i vari esorcismi da lui raccontati nel libro ce né uno in particolare che lo ha colpito e riguarda un bambino di 4 anni. La storia gli è stata riferita da padre Ignazio.

I genitori di questo bambino notavano che per la sua tenera età aveva delle manifestazioni strane come una forza fuori dal comune, il fatto che bestemmiasse e che d’inverno con temperature gelide girasse per casa a dorso nudo. La cosa più sconvolgente fu quella che – secondo il racconto del sacerdote – quando nacque questo bambino, i genitori non avevano avuto rapporti di concepimento.

Ragona ha scavato affondo a questa storia ed ha capito che il demonio può in casi eccezionali, intervenire anche favorendo la gravidanza di una donna. Ovviamente Ragona sottolinea che sono casi appunto rari.

Ci sono casi in cui il demonio può possedere i bambini (anime innocenti) e anche religiosi come il caso di una suora (un altro episodio di possessione raccontato nel libro). Questo avviene per permesso di Dio che attraverso quella situazione mette alla prova l’anima di quella persona o l’intera famiglia con il fine di rafforzarne la fede.

Fabio Marchese Ragona ha deciso di scrivere questo libro – inchiesta con l’obiettivo di far capire che il diavolo esiste e non è un’invenzione. Confida a Cristiani Today, di aver ricevuto il messaggio di un lettore, il quale lo ringraziava per questo libro perché lo ha spronato a recitare il santo rosario.

 

 

 

 

 

lascia il tuo commento

Notizie correlate