Gaudium news > La suora che venne uccisa nel 2000 diventerà beata: Suor Mainetti

La suora che venne uccisa nel 2000 diventerà beata: Suor Mainetti

Uccisa da tre ragazze con 19 coltellate, Suor Maria Laura Mainetti doveva essere il bersaglio per un rito satanico.

Rita Sberna (11.08.2020 10:00, Gaudium PressEra il 6 giugno 2000, una data che non si può dimenticare soprattutto per la gravità dei fatti: ciò è avvenuto a Chiavenna (provincia di Sondrio) in un vicolo del paesello, tre ragazze minorenni, uccisero Suor Maria Laura Mainetti con 19 colpi di coltello, dovevano essere 18, 6 colpi a testa per comporre il numero 6-6-6 e compiere un rito satanico.

Le ragazze oggi sono donne sposate e la suora sarà beata

Quelle tre ragazze oggi hanno cambiato nome, hanno scontato una breve pena e si sono sposate cambiando paese. Le tre ragazze, oggi donne, si sono rifatte una vita e quella suora che era stata attirata in quella diabolica trappola con una finta telefonata di richiesta di aiuto, quella suora che all’epoca era madre superiora della congregazione della Figlie della Croce di Sant’Andrea di Chiavenna, a breve sarà beata. Papa Francesco ha ricevuto in udienza il cardinale Angelo Becciu, prefetto per le Cause dei Santi ha autorizzato la Congregazione a promulgare il decreto che ne riconosce il martirio, proprio perché è stata uccisa in odio alla fede.

Le cronache di quel periodo riportarono il fatto dicendo che la suora una volta compreso che stava per morire si rivolse alle ragazze dicendole “io vi perdono”.

Gianfranco Avella, procuratore capo di Sondrio, commentò in quel periodo: «è una figura rarissima: mentre viene colpita a morte, invoca il perdono per le sue carnefici. Suor Laura ci dimostra che non tutto è materialismo. Ella è stata un raggio di luce sul mondo, che non ci fa perdere la fiducia nel futuro».

La beatificazione si aprì il 23 ottobre 2005 a Chiavenna, e si concluse nel giugno 2006.

Chi era Maria Laura Mainetti

Maria Laura Mainetti nacque a Colico (Lc) il 20 agosto 1939, decima figlia di mamma Marcellina e papà Stefano. Un giorno un sacerdote le fece un invito che per la consacrata fu fondamentale per la sua vita consacrata: «Della tua vita devi fare una cosa bella per gli altri». Nel 1959 divenne suora nella Congregazione delle Figlie della Croce. Ha trascorso una vita aiutando i giovani e poi è morta per mano di giovani.

La Congregazione Figlie della Croce

E’ nata nel 1807 in Francia, questo è ciò che suor Maria Laura spiegava del suo nome e della Congregazione: «Suor Maria Laura Figlia della Croce, siamo, Figlie della Croce proprio perché nate in un periodo di sofferenza e di buio, alla fine della Rivoluzione francese, e la Croce sola poteva portare luce e speranza».

La Croce di suor Maria Laura è stata il mezzo per la sua beatificazione.

 

lascia il tuo commento

Notizie correlate