Gaudium news > Le apparizioni di Fatima ci insegnano 5 lezioni

Le apparizioni di Fatima ci insegnano 5 lezioni

Il mondo ha bisogno degli insegnamenti di Nostra Signora di Fatima

Rita Sberna (16.07.2020 10:00, Gaudium Press) Il 13 maggio 1917 per la prima volta la Madonna è apparsa a Fatima a tre pastorelli: Lucia, Giacinta e Francesco. Da queste apparizioni, il mondo può trarre cinque lezioni molto essenziali ora più che mai.

Lezione 1: Le apparizioni di Fatima continuano ad essere ancora note

Quando si parla di Fatima si pensa alla guerra, al miracolo del sole, ai vecchi giornali, ai racconti delle nonne ma mai come adesso, risulta essere attuale nella storia della Chiesa.

Papa Giovanni Paolo II ha ringraziato la Madonna di Fatima per averlo salvato dall’attentato del 1981, la Chiesa ha diffuso il Terzo segreto di Fatima nel 2000; Papa Francesco ha posto i tre pastorelli come modello da seguire nel 2017.

Giacinta Marto è morta a causa dell’epidemia spagnola nel 1920, esattamente cent’anni prima della pandemia covid 19.

Lezione 2: la fedeltà è più importante della prosperità

I pastorelli hanno conosciuto la miseria, erano poveri e non avevano a disposizione le condizioni igienico-sanitarie che oggi abbiamo tutti. Quando la Madonna gli è apparsa non gli ha dato la ricchezza, ma gli ha chiesto semplicemente di recitare il rosario e che sopportassero tutte le sofferenze che Dio avrebbe permesso nella loro vita per riparare i peccati dei poveri peccatori.

Durante la pandemia quasi tutti sono preoccupati per la salute e la situazione economica del paese ma la Madonna ci ricorda che bisogna preoccuparsi della vita eterna e di come raggiungerla.

Lezione 3: La guerra è una conseguenza del peccato

Nell’apparizione di luglio, la Madonna ha fatto vedere ai pastorelli in visione, l’inferno, dicendo loro che lì vanno a finire le anime dei peccatori che non si pentono. Ha detto loro che se gli uomini non si sarebbero convertiti, ci sarebbe stata una guerra.

Gli uomini sono stati creati ad immagine e somiglianza di Dio e quando l’uomo cade nel peccato, non rispetta Dio e allo stesso tempo se stesso.

La dannazione è la conseguenza al peccato e alla nostra ostinazione nell’essere contro Dio.

Lezione 4: Dio ci ama profondamente

La Madonna è una madre e come tale, si addolora nel vedere i suoi figli nella perdizione, allora non fa altro che richiamarli all’amore, alla conversione e ricordargli il bene. Se Dio non ci amasse sarebbe indifferente nei nostri riguardi ma invece manda Maria, la Madre a richiamare l’umanità a Gesù.

Lezione 5: la preghiera in famiglia può trasfigurare il mondo

I bambini possono cambiare il mondo con le tre chiavi di Fatima: consolare Dio mediante la preghiera, convertire i peccatori attraverso il sacrificio e impegnarsi con Gesù attraverso Maria nel Rosario.

 

lascia il tuo commento

Notizie correlate