Gaudium news > Mons. Ruzza è stato nominato dal Papa, vescovo di Civitavecchia –Tarquinia

Mons. Ruzza è stato nominato dal Papa, vescovo di Civitavecchia –Tarquinia

Ad annunciarlo è stato il cardinale De Donatis nella mattinata del 18 giugno al personale del Vicariato

Rita Sberna (19.06.2020 10:00, Gaudium Press) Il nuovo vescovo di Civitavecchia- Tarquinia è mons. Gianrico Ruzza, la nomina del Papa è stata annunciata alle ore 12 della mattinata del 18 giugno, è stato il cardinale Angelo De Donatis a darne annuncio nell’Aula della Conciliazione del Palazzo Lateranense, al personale del Vicariato e al Consiglio Episcopale.

In contemporanea, via streaming il vescovo precedente ed uscente della diocesi di Civitavecchia- Tarquinia, mons Luigi Marrucci ha dato l’annuncio di questo cambiamento, oramai Sua Eccellenza ha raggiunto l’età di 75 anni.

Ecco chi è il nuovo vescovo della diocesi Civitavecchia- Tarquinia

Mons. Ruzza dall’8 aprile 2016, è stato prima nel settore Centro e poi al Sud, è nato il 14 febbraio 1963, ed è diventato sacerdote il 16 maggio 1987 dal cardinale Ugo Poletti presso la diocesi di San Giovanni in Laterano.

E’ stato eletto vescovo l’8 aprile 2016. Fin’ ora era stato impegnato come delegato per la pastorale familiare con incarico specifico per lo sviluppo del catecumenato matrimoniale e la preparazione dell’incontro Internazionale delle famiglie previsto a Roma nel 2021, successivamente rinviato al 2022.

E’ stato sempre un “pastore” molto in vista per gli incarichi ricoperti, in tutti questi anni come per esempio in occasione del Giubileo del 2000 durante il quale, ricoprì l’incarico di segretario del Comitato locale per il Congresso eucaristico internazionale; dal 2001 al 2006 è stato rettore delle chiese di San Lorenzo de’ Speziali in Miranda (dicembre 2000-marzo 2006) e di Santa Cecilia (giugno 1997-maggio 1998). Negli anni successivi si sono susseguiti altri incarichi importanti, fino ad arrivare al 27 maggio 2019, quando ha iniziato a seguire il settore Sud della diocesi dopo la nomina di Lojudice ad arcivescovo di Siena. È stato rettore della chiesa di San Gregorio Nazianzeno, a Montecitorio, dall’8 gennaio 2018.

Ulteriori incarichi ricoperti

Tra i vari e molteplici incarichi ne riportiamo qualcuno: è’ stato delegato diocesano del Centro per il diaconato permanente; è stato Presidente dell’Istituto dei Santi Spirituali Esercizi per uomini presso Ponte Rotto, dal 1997 al 2006.

E’ dal 1997 cappellano di Sua Santità.

Negli ultimi due anni, mons. Ruzza è stato consigliere dell’Opera romana pellegrinaggi (febbraio 2018 – maggio 2019), di membro della Commissione diocesana per l’Arte Sacra ed i Beni Culturali (giugno 2018 – maggio 2019) e di membro del Consiglio diocesano degli Affari Economici del Vicariato (febbraio 2018 – gennaio 2020).

 

 

lascia il tuo commento

Notizie correlate