Gaudium news > Monsignor Gualtiero Sigismondi è il nuovo vescovo della diocesi di Orvieto –Todi

Monsignor Gualtiero Sigismondi è il nuovo vescovo della diocesi di Orvieto –Todi

“Accolgo con cuore libero e ardente questo incarico” così ha detto il nuovo vescovo di Orvieto.

Rita Sberna (01.07.2020 10:16, Gaudium Press) Domenica pomeriggio la diocesi di Orvieto-Todi ha accolto con gioia il nuovo vescovo, mons Gualtiero Sigismondi, con una solenne celebrazione eucaristica nella Basilica Cattedrale di Orvieto, così monsignor Gualtiero ha iniziato ufficialmente il suo ministero pastorale.

Prima dell’incontro in piazza Duomo, è stato accolto al casello autostradale e accompagnato al ponte del Rio Chiaro, dove ha ricevuto il saluto di una delegazione di accoglienza diocesana.

Il corteo poi ha raggiunto piazza del Duomo, lì lo aspettavano per l’accoglienza Autorità civili e religiose, con i Golfaloni dei Comuni. Erano presenti: il prefetto di Terni, Emilio Dario Sensi, la consigliera regionale Eleonora Pace, il sindaco di Todi, Antonino Ruggiano e quello di Orvieto Roberta Tardani. Oltre ai Cardinali Ennio Antonelli e Gualtiero Bassetti, i Vescovi delle diocesi dell’Umbria.

Le parole del sindaco

Queste sono state le parole del sindaco di Orvieto: “È un onore, una gioia e un’emozione speciale accogliere il nuovo vescovo della Diocesi di Orvieto-Todi, monsignor Gualtiero Sigismondi, in questo lembo di Umbria, la sua Umbria, che presto inizierà a conoscere ed amare. Una terra dove la testimonianza di fede è radicata, come dimostra il nostro bellissimo Duomo che custodisce il miracolo eucaristico di Bolsena. Dopo un lungo periodo di emergenza sanitaria, sofferenze e lutti, oggi cittadini e istituzioni sono vicini a lei per condividere, nella gioia, il suo ingresso al servizio della chiesa di Orvieto-Todi. Viviamo questa giornata con speranza e fiducia per camminare insieme e affrontare vecchie e nuove difficoltà, fragilità e smarrimenti che l’emergenza ha acuito soprattutto tra le fasce più deboli della popolazione. Ma siamo sicuri che la sua esperienza di accoglienza e di ascolto sarà molto preziosa per la nostra comune rinascita.

Continua Tardani – Nel rinnovare il nostro impegno a collaborare i tutte le vicende, liete e difficili, della nostra comunità, in questa giornata vorremmo condividere con lei anche l’abbraccio fraterno e l’arrivederci a monsignor Benedetto Tuzia per la generosa vicinanza e la passione ha dimostrato verso la nostra città durante gli anni del suo Episcopato. Resterà per sempre nei nostri cuori e nelle nostre preghiere”.

Erano circa 400 le persone presenti in piazza, è stata una giornata ricca di emozioni, anche se con vincoli di distanziamento dovuti all’emergenza covid-19. Ma per monsignor Sigismondi, arriva anche un altro incarico per volere di Papa Francesco, quello di amministratore apostolico della Diocesi di Foligno.

L’emozione del Vescovo

Queste le parole del nuovo vescovo di Orvieto- Todi: “Le spalle reggono se il cuore non cede. È con questa consapevolezza che rinnovo il mio abbandono alla fedeltà di Dio ed esprimo, a nome di tutti, profonda gratitudine a Papa Francesco il quale, con questa decisione, mi ha fatto ricordare che tra Foligno e Orvieto, sebbene non vi sia contiguità territoriale, vi è un ponte spirituale: quello costruito dalla beata Angelina da Montegiove, i cui familiari, come documentano alcuni codicilli del Registro dell’Opera del Duomo di Orvieto, hanno contribuito a edificare la Cattedrale di Santa Maria Assunta”.

Domenica 5 luglio inoltre Sua Eccellenza Sigismondi, farà il suo ingresso nella Basilica Cattedrale di Todi, in occasione della festa della Madonna del Campione.

lascia il tuo commento

Notizie correlate