Gaudium news > Padre Madre Vocazione e Presenza di Dio

Padre Madre Vocazione e Presenza di Dio

Un libro che mette in risalto l’importanza della famiglia e la ricerca della verità in essa.

Rita Sberna (12. 01.2021 13:30, Gaudium Press) “Padre Madre Vocazione e Presenza di Dio “è un libro scritto da Antonino Ferina, dottore magistrale in pedagogia laureato con 110 presso l’Università degli studi di Palermo è un educatore professionale e pedagogista.

Da alcuni anni vive con la sua famiglia in Inghilterra, lavorando come support worker con ragazzi affetti da gravi disabilità e autistici.

In questo libro i lettori leggono la voce di un padre che racconta ai suoi figli il suo cammino spirituale, fatto anche di lotte, di crisi e anche della perdita della fede.

Anni di delusioni e difficoltà, ma non sono mancate consolazioni, sogni e segni della presenza della Misericordia di Dio, tutto questo ha accompagnato una coppia di sposi che alla fine si è abbandonata alla Volontà di Dio e alla Sua Misericordia lasciando così che fosse Dio stesso a guidare la loro vita.

Questo libro fa porre al lettore anche delle domande molto importanti per la scelta del proprio percorso spirituale come ad esempio “Perché la vocazione al matrimonio e non quella religiosa”?

E’ la stessa domanda che abbiamo posto all’autore e ci ha risposto così:

“Il punto è proprio comprendere la volontà di Dio su di noi. È questo che rende il cristiano davvero povero, capace di abbandonare tutto per seguire il dolce Maestro, desideri, sogni e persino la propria volontà.

All’inizio del mio cammino, in un atto di abbandono totale a Dio non desideravo altro che gettarmi nella vita religiosa o farmi sacerdote. Essere tutto di Dio. Eppure il Signore mi mostrava chiaramente un’altra missione e ne parlo nel libro ma ero quasi accecato dalla “mia volontà”. Sarà solo dopo un lungo e direi anche doloroso discernimento che avrò la chiarezza su tante risposte esistenziali.

La Carità di Dio agisce ad un livello molto superiore alle nostre capacità, possiamo intuirla ma è sempre impossibile comprenderla nella sua totalità, quindi dobbiamo affidarci. Non è vero che credere esclude la ragione ma è il contrario. Credere è come affidarsi tramite il proprio Maestro al risultato di un’equazione seppure non ne comprendiamo ogni singolo passaggio.

Non è possibile perciò per chi è chiamato ad una missione sceglierne una di proprio gusto, almeno che si voglia passare la propria vita nell’infelicità e senza mai portare frutti di vita eterna. Questo è quello che ho visto purtroppo in tante vocazioni finte, dove persino la carità si compie per se stessi, per essere lodati dalla gente e sentirsi giustificati.”

La famiglia sappiamo bene che è un continuo bersaglio del maligno, viene sempre provata, tentata, osteggiata e diversi santi e mistici come suor Lucia di Fatima, hanno annunciato che l’ultima battaglia tra Dio e diavolo sarà contro la Chiesa e la famiglia ad immagine di Dio (uomo-donna).

Per concludere abbiamo chiesto all’autore cosa l’abbia spinto a scrivere questo libro, Antonino Ferina ha risposto così:

“Il tutto è nato come ho scritto nel libro da “un’ispirazione” avuta durante un notte insonne. Desideravo raccontare ai miei figli un giorno la fede e il cammino del loro papà e della loro mamma. Guarda caso esattamente un anno dopo lo stesso giorno siamo andati in ospedale per far nascere il nostro primogenito.

Infine mi sono detto perché non rendere pubblico questo libro e far in modo che esso possa diventare testimonianza per altre anime in discernimento o per altre famiglie magari in cerca di Dio, così lo abbiamo pubblicato rendendolo accessibile a tutti in modo gratuito per il formato digitale e in formato cartaceo e in un formato più economico possibile. “

lascia il tuo commento

Notizie correlate