Gaudium news > “Sulle ali dell’arte” il libro di Vincenzo Bocciarelli nato in pandemia tra le mura domestiche

“Sulle ali dell’arte” il libro di Vincenzo Bocciarelli nato in pandemia tra le mura domestiche

L’esperienza dell’attore Vincenzo Bocciarelli attraverso il “Bocciarelli Home Theatre”.

 

Rita Sberna (28.08.2020 12:59, Gaudium Press) “Sulle ali dell’arte” è il primo libro scritto dall’attore Vincenzo Bocciarelli, edito dall’Accademia Edizioni ed Eventi di Giuseppe De Nicola.

Conosciamo Vincenzo Bocciarelli per le sue numerose interpretazioni cinematografiche nel piccolo e grande schermo, tra le tante fiction: “Il bello delle donne 2”“Incantesimo 5”“Orgoglio”“Don Matteo 5 ecc .. per non parlare dei film come “Mission possible”, “La scuola più bella del mondo” ecc.

Vincenzo inoltre è il primo attore europeo protagonista nel mercato cinematografico indiano.

Questa volta lo vediamo nella nuova veste di “autore”, con un libro nato grazie al periodo della pandemia, tra le mura domestiche della sua casa a Roma.

In quel periodo di “stop” forzato, Bocciarelli ha dato vita al suo “Bocciarelli Home Theatre” un programma live su facebook, instagram e youtube e proprio grazie ai social ha avuto un’enorme successo; un teatro che è arrivato direttamente al pubblico chiuso a casa.

L’attore ha dichiarato: «Ho capito da subito – aggiunge Bocciarelli – che la gente, il pubblico, mai come in un momento così difficile e surreale, avesse il bisogno di sentirsi abbracciare, di sentirsi porgere verità e onestà intellettuale, impegno e creatività, seppur trasmettendo da casa e con un mezzo semplice. Per questo ho lanciato la mia serie di appuntamenti col teatro chiamandola appunto Bocciarelli Home Theatre».

 La fede tra le pagine

Il quarto capitolo del libro è dedicato alla “fede” un aspetto molto importante nella vita dell’attore che è molto legato alla figura della Madonna e a una delle sue sante predilette anche per la sua origine “Santa Caterina da Siena”.

L’attore tutti gli anni ha preso parte alla Via Crucis realizzata ad Eboli insieme alle persone diversamente abili. Da sempre ha avuto un attenzione particolare verso il sociale e la Chiesa Cattolica.

Recentemente, lo scorso 28 luglio, Bocciarelli ha presentato il suo libro presso la Pinacoteca di Ascoli Piceno.

Inoltre Bocciarelli lo scorso 10 agosto, in occasione della serata inaugurale della superlativa struttura Antica Scuderia”, si è avvalso dell’attestato di Benemerenza, conferito dall’Academy of Art and Image, per l’Impegno profuso e il fattivo contributo culturale e sociale.

Inoltre è stata confermata la quindicesima edizione del Concorso Internazionale dedicato alle migliori voci sacre della lirica e a presentare l’evento sarà proprio Vincenzo Bocciarelli.

Quasi 80 cantanti di 27 nazioni si sono iscritti per partecipare al Concorso Internazionale “Musica Sacra” 2020, un vero record in piena pandemia per la XV edizione del più grande concorso al mondo dedicato a questo repertorio che si terrà a Roma dal 1 al 4 settembre.

Nuovi progetti in arrivo

Presto lo vedremo impegnato in nuovi progetti, tra questi c’è la nuova sitcom “Vincent Set Come Home” nata da un’idea del lungimirante Pierpaolo Poggi produttore della 3IN One Production con Laura Grossi e Antonio Rafanelli. Inoltre in autunno tornerà al gran teatro nelle vesti di re Claudio, patrigno di Amleto con una produzione colossale dell’Amleto della compagnia di Sebastiano Lo Monaco la cui regia è stata affidata ad uno dei registi teatrali più interessanti del momento, Alessio Pizzech.

 

lascia il tuo commento

Notizie correlate