Gaudium news > Teresa Rossi e le sue doti mistiche

Teresa Rossi e le sue doti mistiche

E’ in corso il processo di beatificazione della mistica genovese Teresa Rossi.

 

Rita Sberna (16.09.2022 14:33, Gaudium Press) Teresa Rossi, mistica genovese è nata a Genova il 24 marzo 1837. E’ morta il 14 marzo 1918 in concetto di santità. Il suo corpo si trova nella chiesa di santa Caterina di Portoria.

Teresa era laica e faceva parte del terz’ordine francescano, per tutta la sua vita si è impegnata a promuovere il culto di Gesù e si impegnava a riparare le offese e le bestemmie.

Vide tra le fiamme del purgatorio il Padre Pietro da Voltaggio, ciò si verificò nella chiesa di santa Caterina in Portoria a Genova.

Il Padre defunto, in quell’occasione, disse a Teresa di comunicare al suo Superiore che, in un particolare cassetto da lui indicato, era depositata una certa somma di denaro destinata per le Sante Messe non ancora celebrate. Quando i Padri si recarono nel luogo indicato, trovarono esattamente ciò che Teresa Rossi aveva loro preannunciato. 

 

Le testimonianze di Padre Angelo ci dicono come Teresa era anche legata alla figura dell’angelo custode sempre presente nella sua vita.

Si intratteneva anche in colloqui con Gesù, e Teresa riservava al piccolo Gesù una sediolina del suo salottino.

 

Le anime del purgatorio

Numerose sono le apparizioni delle anime del purgatorio, per loro la mistica offriva preghiere ed ascoltava le sante messe quotidiane.

 

La preghiera per la causa di beatificazione

Gesù, che hai fatto della tua Serva, Francesca Teresa Rossi, l’Apostola zelante del tuo Nome Santissimo, degnati di ascoltare l’umile nostro preghiera, affinché l’aureola dei Beati rifulga presto sulla fronte della Tua diletta Serva a Tuo onore e gloria. Per la sua intercessione vieni in mio aiuto, soccorrimi nella mia presente necessità. Sia infinitamente benedetto il Tuo Santissimo nome o Gesù!

lascia il tuo commento

Notizie correlate