Gaudium news > “Watch up! Se vuoi essere felice”, il nuovo libro di Daniele Cirioli

“Watch up! Se vuoi essere felice”, il nuovo libro di Daniele Cirioli

Il nuovo libro del giornalista Daniele Cirioli, un “racconto organizzato” di discussioni familiari, su fede, su Dio, su vita e amore.

 

Rita Sberna (22.09.2021 10:15, Gaudium Press) “Watch up! Se vuoi essere felice”, è il nuovo libro di Daniele Cirioli, giornalista e collaboratore di Avvenire e Italia Oggi. Daniele è anche un diacono permanente, nel suo libro la prefazione è stata scritta da sua figlia Vittoria (16 anni) mentre la postfazione dalla moglie Carla DeLellis, delle pagine scritte in famiglia proprio perché all’interno vengono affrontate discussioni “su temi profondi” in un contesto famigliare.

Di cosa parla il libro? Ce lo dice l’autore stesso:

“Parla di felicità e di Dio: qualcosa di eccezionale per me, abituato, invece, a scrivere di pensioni, lavoro, contributi e tasse. È un testo per appassionati di felicità: per chi la sogna al primo posto nei programmi di governo, per chi desidera che se ne parli in TV e sui Social e spera che diventi la prima materia insegnata a scuola.

Il discorso parte da un semplice assunto: non esiste un «diritto alla felicità». In un mondo che predilige i «diritti» fino a santificarli nel tempio dell’autodeterminazione soggettiva, non c’è norma che tuteli questa prerogativa naturale dell’uomo: voler essere felici. La Costituzione enuclea il diritto al lavoro, alla personalità, alla solidarietà politica, economica e sociale; tutela libertà e uguaglianza ai cittadini; garantisce l’organizzazione politica, economica e sociale ai lavoratori; riconosce le minoranze linguistiche e religiose; promuove la cultura e la ricerca scientifica; ripudia la guerra e assicura la pace e la giustizia. Ma la felicità no. Non è nemmeno menzionata. Non c’è traccia. “

Qual è l’obiettivo di questo testo?

“Il Libro — «Watch up! Sei vuoi essere felice», che tradotto è: «Osserva sù! se vuoi essere felice» — vuole stimolare a ricercare la felicità volgendo lo sguardo verso l’alto. La pronuncia di «Watch up» si avvicina molto a quello di «WhatsApp», la nota app di messaggistica dei cellulari. Una scelta ricercata per indurre a confrontare il comportamento di chi usa il social «WhatsApp» con la proposta «Watch up», di senso contrario (osserva sù!), per una riflessione esistenziale su un cambiamento al proprio stile di vita. Contrariamente al «WhatsApp», che spinge a tenere lo sguardo giù, verso il basso sul cellulare per leggere e scrivere messaggi, «Watch up» invita a guardare verso l’alto, sù, nel cielo misterioso e infinito, naturale residenza del trascendentale, di Dio. Il Libro, insomma, intende suscitare interesse alla conoscenza di Dio quale risposta alla ricerca della felicità. Come l’artigiano munisce di un «libretto istruzioni» il suo prodotto perché sia impiegato al meglio, Dio, che è l’Autore della vita, ci ha dato il «modello» per avere il meglio da questo viaggio terreno: Gesù. Questo meglio è la felicità.”

Watch up! Se vuoi essere felice” edito da Tau Editrice è disponibile su tutte le piattaforme on-line e in libreria.

 

lascia il tuo commento

Notizie correlate