Gaudium news > Medjugorje e le cinque pietre

Medjugorje e le cinque pietre

Esistono cinque armi spirituali per ottenere la pace e vincere il nemico delle anime.

Rita Sberna (17.09.2022 11:20, Gaudium Press) A Medjugorje tutti gli anni si recano milioni di persone, ogni anima torna a casa con qualcosa di speciale, la Madonna non lascia nessuno a mani vuote.

A Medjugorje i veggenti parlano di cinque armi spirituali, chiamate “le cinque pietre” che servono a difendere l’anima dal male e la rafforzano nella fede in Dio.

Le cinque pietre sono: la preghiera, l’eucarestia, la Bibbia, il digiuno e la confessione.

La preghiera

La Madonna attraverso i veggenti chiede sempre di pregare ed in particolare raccomanda la preghiera del rosario. Nel messaggio del 25 aprile 1987 ha detto: “Cari figli, vi invito a pregare con il cuore (…). Pregate perché la benedizione di Dio possa proteggervi da tutto il male che vi minaccia. Cari figli, io vi benedico”. Il 25 giugno 1985 ha affermato: “Con il Rosario supererete tutti gli ostacoli che Satana vuole porre in quest’epoca alla Chiesa cattolica”.

L’Eucarestia

La Madonna nei suoi messaggi ha affermato che “la messa è la più completa di tutte le preghiere” ed invita a prepararsi alla celebrazione eucaristica. Nel messaggio del 25 gennaio 1998 ha detto: “La Santa Messa non sia un’abitudine, ma la vita. Vivendo ogni giorno la Santa Messa, sentirete il bisogno della santità e crescerete in santità”.

La Bibbia

La Regina della Pace ci invita a leggere la Bibbia e a pregare attraverso di essa ogni giorno, e a mettere il testo in un angolo della casa facendo una sorta di altarino.

Il 3 agosto 1984 la Madonna ha detto in un messaggio: “Cari figli! Vi rivelo un segreto spirituale: se volete essere più forti contro il male, createvi una coscienza attiva. Per questo, pregate molto al mattino e leggete un testo del Vangelo. Incidete la Parola divina nel vostro cuore e vivetela durante la giornata, soprattutto nelle prove, e di notte sarete più forti”.

Il digiuno

I messaggi della Madonna rivelano che il digiuno a pane acqua vince il male e trasmette tanta pace nel cuore.

Il 25 gennaio 2001 ha detto: “Figli miei, chi prega non teme il futuro, e chi digiuna non teme il male. Ve lo ripeto ancora una volta: solo con la preghiera e il digiuno si possono fermare le guerre”.

La Confessione

Medjugorje viene considerato il confessionale del mondo perché milioni sono le persone che arrivate in quel luogo si confessano anche dopo anni.

La Madonna raccomanda la confessione una volta al mese ed ogni volta che si è consapevoli di aver compiuto un peccato grave: Nel 1983 ha detto:

“Quando andate a confessarvi, non preparatevi cinque minuti prima, ma durante tutta la giornata; approfittate del momento della Confessione per chiedere al sacerdote consigli pratici per la vostra vita spirituale”.

lascia il tuo commento

Notizie correlate